Ansia – Mal di schiena Lecce


In questo articolo ti parlerò dell’ansia e specificatamente dell’ansia generalizzata, uno stato di preoccupazione, di ansietà non rivolto verso qualcosa di specifico (per questo definita generalizzata), ma rivolta un pò verso tutto: per i famigliari, per la salute, per i soldi.

E’ uno stato generale di infelicità con conseguenze limitanti soprattutto per la propria vita sociale. Quando si soffre di ansia si evitano infatti i luoghi pubblici, di stare con le altre persone per paura di sentirsi male. La persona che ne soffre tende ad isolarsi, a chiudersi in se stessa e ha difficoltà a parlarne con gli altri per non essere giudicata o considerata malata o addirittura pazza. In realtà come vedremo è solo uno squilibrio passeggero che può passare in breve tempo.

Per utilizzare una metafora potremmo definire l’ansia come il premere sull’acceleratore e contemporaneamente sulla frizione. Il motore spinge al massimo senza però andare da alcuna parte. Si è su di giri ma fermi e intanto il tempo passa, gli impegni sembrano accumularsi senza riuscire a venirne a capo.

Di solito lo stato d’ansia si accompagna ad insonnia o a disturbi del sonno e a cefalea muscolo-tensiva. Se non c’è cefalea, c’è comunque molta tensione sulle spalle. Nella medicina farmacologica viene trattata con ansiolitici, tranquillanti, psicoterapie o terapie cognitivo-comportamentali.

La medicina cinese invece considera l’ansia come uno sqilibrio di due particolari aspetti:

  • il primo squilibrio riguarda l’energia difensiva e nutritiva chiamata WEI QI che corrisponde, secondo la visione occidentale, al nostro sistema immunitario;
  • il secondo riguarda invece la tensione muscolare.

 

La WEI QI, che normalmente viaggia in superficie durante il giorno per farci da scudo agli agenti patogeni (principalmente virus) e dagli agenti atmosferici (freddo, umidità, vento, calore) e rientra nel corpo durante la notte per rigenerare gli organi stressati durante il giorno, in uno stato di apprensione e di tensione rimane in superficie portando la persona a soffrire di insonnia ed ad accumulare stress. Affinchè la WEI QI rientri nel corpo è necessario “tonificare il sangue”. Cosa significa in termini pratici? Che bisogna trattare i punti LUO della medicina cinese per 3 motivi:

  • sono punti di contatto tra interno ed esterno del corpo;
  • sono punti emozionali;
  • lavorano sul sangue.

Si trattano i punti LUO del fegato perchè è questo l’organo che scannerizza le emozioni. Devo assicurarmi che il sangue circoli bene.

L’altra componente come ho anticipato poco fa è la tensione muscolare che invece si tratta con i punti TING dei meridiani Tendino-Muscolari (TM).

 

CAUSE DI ANSIA

  • PAURA DELLA MORTE O MALATTIA
  • PAURA DEL FALLIMENTO, DI CIO’ CHE E’ NUOVO, DEL CAMBIAMENTO
  • PAURA DEL GIUDIZIO, ANSIA DA SENSI DI COLPA
  • PAURA DELLE OPPORTUNITA’, DI MIGLIORARE, DI RIUSCIRE
  • ANSIA SOCIALE, CHE VIENE DALL’AMBIENTE ESTERNO. PAURA DEGLI IMPEGNI CHE CREANO ANSIA.

Per ognuna di queste cause vi è un protocollo specifico in medicina cinese in grado di risolvere questo squilibrio in poco tempo. Mediamente occorrono 8 trattamenti. In alcuni rari casi sono necessari più trattamenti mentre nella maggiorparte dei casi si risolve anche prima degli 8 trattamenti. Se anche tu soffri di ansia, fissa un appuntamento oggi stesso. Vedrai che ritroverai presto la piena salute.